abruzzoinfesta
A causa dell'emergenza Covid-19 sono sospese, su tutto il territorio nazionale, tutte le manifestazioni e le iniziative di qualsiasi natura.
Pertanto, gli eventi promossi sul sito sono da ritenersi annullati fino a quando il Governo non ritirerà i divieti. Date e programmi presenti negli articoli al momento non sono validi.

Sagra dei Talami ad Orsogna

Lunedì dopo Pasqua - Orsogna (CH)
SAGRA DEI TALAMI adOrsogna (CH). Scenografica sfilata di sette carri allestiti con sacre effigi ispirate alla Bibbia. La Festa, che si svolge ogni anno il lunedì dopo Pasqua, richiama migliaia di persone attratte da questo spettacolo unico che coniuga il teatro con la devozione popolare. Nel 2011, il Ministero del Turismo ha dichiarato la manifestazione "Patrimonio d'Italia per la tradizione".

La festa che si svolge due volte l'anno, la mattina del lunedì di Pasqua e la sera di Ferragosto - nacque nel periodo medievale e coniuga la devozione religiosa con i riti propiziatori per il futuro raccolto. Sui palchi, immobili in pose plastiche, attori giovani e meno giovani interpretano scene ispirate al Vecchio e Nuovo Testamento. In alto c'è una bambina legata davanti a una raggiera che impersona la Madonna del Rifugio, cui è dedicata la Sagra.

Nel corso della mattinata del lunedì ogni "talamo", muovendo dal quartiere di Orsogna che ne ha curato la realizzazione, si dirige nel centro storico per poi raggiungere in corteo Piazza Mazzin, dove sarà possibile ammirare da vicino i sette quadri viventi. Su ogni talamo, attori giovani e adulti - immobili davanti a un fondale affrescato, posto sotto una raggiera alla quale è legata una bambina che impersona la Madonna - interpretano scene ispirate al Vecchio e Nuovo Testamento. Questi quadri biblici viventi sono posti su carri, trainati da trattori, tranne l'ultimo, il settimo, che per tradizione viene portato a spalla dagli alpini. La manifestazione è organizzata dall'Associazione culturale Talami Orsogna ed è patrocinata e sostenuta dall'Amministrazione comunale.

Il primo Talamo fu realizzato nella Chiesa dedicata alla Madonna del Rifugio. I fedeli misero in scena il quadro che sovrastava l'altare maggiore, nel quale la Vergine - dal viso scuro (per questo detta «Madonna nera») - copriva con il suo manto azzurro quattro persone in preghiera. Il quadro era considerato miracoloso: ogni anno, la notte tra il lunedì e il martedì in Albis, i devoti si riunivano per assistere al «miracolo». Il volto della Madonna mutava colore, da nero a bianco, o muoveva gli occhi.

La decisione della Chiesa di non consentire più che i drammi liturgici si svolgessero in luoghi di culto (poiché a volte accompagnati da frasi in lingua volgare e da parti comiche) spinse quel quadro vivente fuori dalla cappelletta. Fu allora posto su un palco e trasportato a spalla per le vie del paese. A quel punto si moltiplicò per il numero dei quartieri, che fecero a gara per realizzare quello più bello, facendo giungere la tradizione sostanzialmente immutata fino ai nostri giorni.

Per maggiori informazioni

Sito del Comune di Orsogna - Comune di Orsogna tel.0871.869765

Ultima modifica 03/06/2015 ore 22:29


CONDIVIDI SU   FacebookTwitterGoogle+

Home Abruzzo in festa Sagre in Abruzzo Feste in Abruzzo Mercatini e fiere Festival e rassegne Altri eventi in Abruzzo Eventi di rilievo Santi patroni
Seguici su
Segnala un evento
ricerca avanzata »
Feste, sagre, eventi, mercatini a Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Sagre, feste, mercatini, eventi a Chieti L'Aquila Pescara Teramo
Elenco feste e sagre
N.B. abruzzoinfesta.com non è in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Chi siamo | Contatti | Termini di utilizzo | Privacy | Cookie